iniziative ultime

The o Caffè

VOLANTINO THE’o CAFFE’

Conversazioni libera-mente.

 

21 febbraio 2020 ore 17,30 Sala Auditorium Bacchelli.

 

A partire dagli ultimi decenni dello scorso millennio si è registrato un crescente interesse, a livello mondiale, per il tema della salute, concepita non solo in una dimensione di responsabilità individuale, ma come diritto-dovere che chiama in causa l’intera collettività.  La promozione della salute infatti richiede, da una parte, il coinvolgimento consapevole del singolo, che si realizza attraverso la conoscenza, ma soprattutto interventi organici e coerenti tesi a garantire le condizioni, indipendenti da scelte individuali, che della salute costituiscono presupposti indispensabili: situazioni di vita e di lavoro improntate alla stabilità e gratificanti, salvaguardia degli ambienti naturali e artificiali, preservazione delle risorse della Terra, monitoraggio costante degli effetti bilaterali che derivano dal rapporto uomo-ambiente e attuazione di interventi mirati ad indurre cambiamenti nel singolo e nella collettività. Molta parte del mondo Tecnico -Scientifico  è ormai d’accordo sul fatto che il nostro benessere e la nostra salute individuale non può prescindere dalla  salute delle persone che vivono attorno a noi  e dallo stato di salute dell’ecosistema che ci circonda. Adottando le buone pratiche e un corretto stile di vita mirati a ridurre gli sprechi e  la produzione di rifiuti e rimodulando il rapporto con il cibo e l’alimentazione si può vivere di più e meglio. Con il linguaggio semplice del quotidiano e l’aiuto di diapositive in una tranquilla conversazione  informale proveremo a declinare questi principi.
Relatori il Dott. Mario Casadei-Maldini e il Dott. Alessio Alessi medici in pensione (rispettivamente Ospedale S.Orsola-Malpighi e Ospedale Maggiore) e soci sotenitori di Borgo Alice,  modera Damiano Bianchi.

Obiettivi dell’iniziativa

L’iniziativa di Borgo Alice non si pone alti obiettivi scientifici perchè, fra l’altro, non ne avrebbe le competenze necessarie , ma semplicemente si prefigge di dare una risposta alla domanda “ cosa possiamo fare noi per vivere di più e meglio’”, cercando di conciliare la responsabilità individuale con la consapevolezza collettiva della necessità di un adeguamento all’utilizzo delle risorse ed alla riduzione degli sprechi. …………………………………………………………..

 

Author


Avatar